Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Complesso di Santa Caterina

Complesso di Santa Caterina

Immagine non disponibile

Il nuraghe e il villaggio nuragico di Santa Caterina si trovano nel centro dell'abitato di Uri.

Il contesto ambientale
Il monumento è inserito nel tessuto urbano di Uri.

Descrizione
Il complesso è costituito da un nuraghe e da un villaggio.
Il nuraghe, del tipo complesso, comprende una torre centrale, il mastio, alla quale sono state aggiunte sulla fronte altre due torri secondarie raccordate da cortine murarie rettilinee che delimitano un piccolo cortile interno.
La torre principale (diam. m 11,70; alt. residua m 1,70) è costruita con blocchi di calcare poligonali, di notevoli dimensioni, disposti a filari.
L'ingresso, con orientamento SE (largh. m 0,75) immette nel retrostante andito (lungh. m 2,00; largh. m 0,75/1,25) oggi obliterato da una scala realizzata in tempi successivi. Lo stato attuale della torre non consente di rilevarne i vani interni.
Al bastione - realizzato con blocchi in calcare e trachite, di dimensioni inferiori rispetto al mastio, e disposti su filari regolari – si accede mediante un ingresso (largh. m 0,60) alquanto decentrato rispetto a quello del mastio e seguito da un breve andito rettilineo (lungh. m 1,00; largh. m 0,70).
Quest'ultimo introduce nel cortile di pianta sub-trapezoidale (largh. m 7,50; prof. m 2,25) all'interno del quale è ubicato un pozzo.
La camera della torre a d. rispetto all'ingresso del bastione è collegata al cortile da un corridoio strombato e piattabandato (lungh. m 2,25; largh. m 1/1,50): l'ambiente presenta una pianta ellissoide (diam. m 3,50/4,25) con alzato residuo di sei filari aggettanti. Lungo il perimetro interno della camera sono individuabili quattro piccole nicchie sopraelevate.
La torre a s. presenta una camera circolare (diam. m 4,50) - priva di vani sussidiari - che si conserva per un'altezza residua di 1,20 m su due filari.
Attorno al nuraghe si estendeva il villaggio, con pozzo, del quale sono state riportate alla luce alcune capanne.

Storia degli scavi
Nel 1996 il sito è stato oggetto di indagine archeologica, a cura di Giancarlo Pes e Fabio Fiori.

Bibliografia
F. Lo Schiavo, "Nuraghe S. Caterina (Uri)", in [i]Rivista di scienze preistoriche[/i], XXXIII, 1978, p. 447;
G. Pes-F. Fiori, "Il complesso nuragico-romano di Santa Caterina (Uri, Sassari)", in [i]Bollettino di archeologia[/i], 43-45, 1997, pp. 158-161.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

Itinerari

Alghero, Villa Las Tronas
No votes yet
Alghero, baia e promontorio di Capo Caccia
Average: 3 (1 voto)
Il sito di Aquae Lesitane in una mappa del 1522
No votes yet
Bitti - complesso di Romanzesu
Average: 1 (1 voto)
Olbia, chiesa di San Simplicio
Average: 1 (2 voti)
Monte Albo e le vallate che lo circondano
No votes yet