Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Cossoine

Cossoine

Cossoine,  un murales del centro

Il piccolo borgo sorge nel cuore di un altopiano, a circa 500 metri s.l.m., in un'area ricca di bellezze paesaggistiche e testimonianze archeologiche. Tracce della presenza umana nel territorio risalgono al Neolitico, ma le prime notizie documentate relative a Cossoine risalgono all'XI secolo. Negli "Annales Camaldulenses" viene citata la chiesa di Santa Maria Iscalas e il villaggio vicino di Santa Maria di Curin; da questo insieme ad altri vicini nacque la villa di "Consedin" o "Cossein". L'orgine del toponimo non è molto chiara: secondo alcuni deriva dalla parola logudorese "cossu" che significa conca o tino per il bucato, per altri è ricollegato con il nome di persona "cossu" derivante da "corpus", originario della Corsica.
 
Durante il Medioevo il paese face parte della curatoria di Cabudabbas, nel giudicato del Logudoro. Il borgo fu molto popolato fino all'inizio del XVI secolo; in seguito diverse pestilenze determinarono un significativo calo demografico. Il centro storico del paese, risalente al XV secolo, è caratterizzato da edifici sei-settecenteschi, di sicuro interesse la chiesa tardo gotica di S. Chiara. Numerose sono le tracce che testimoniano la presenza umana nel territorio a partire dal Neolitico: fra queste diverse sono le domus de janas rinvenute. Di sicuro interesse è il sito di Corruoe, dove sono stati portati alla luce i resti di un importante villaggio nuragico e di una villa romana. Un ulteriore motivo per visitare il paese è dato dalla presenza di numerose grotte naturali, scavate nella roccia calcarea o vulcanica: fra queste la grotta di Sa Ucca 'e su Peltusu, considerata una delle più grandi della provincia di Sassari. Oltre a importanti fenomeni di erosione carsica al suo interno è possibile ammirare un torrente sotterraneo e un deposito di ostriche fossili risalenti al periodo miocenico.
 
Di sicuro interesse sono inoltre la grotta di Suiles e la grotta di Sa Ucca 'e Mammuscone, scavata nella parte superiore nelle rocce vulcaniche e successivamente nel calcare raggiungendo una profondità di 63 m. Da visitare il Monte Traessu, il massiccio è formato da rocce basaltiche ed è ricco di gole, dirupi e grotte. Nella zona sono presenti numerosi esemplari di sughere e roverelle. In maggio si svolge la festa di San Sebastiano, nota per lo svolgimento della tradizionale "ardia". Ad agosto si tiene la festa in onore di Santa Chiara, patrona del paese. A cavallo tra fine agosto e l'inizio di settembre, infine, la festa in onore di Santa Maria Iscalas.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Semestene, chiesa di San Nicola di Trullas

    Il paese di Semestene è s

  • Giave, nuraghe Oes

    Il paese sorge sulla sommità di un altopia

  • Bonorva, fonte sacra Su Lumarzu

    Il paese di Bonorva, svil

  • Pozzomaggiore, sede della Banca di Sassari

    Pozzomaggiore è situata nell’altopiano del

  • Mara, santuario di Nostra Signora di Bonuighinu

    Mara è un piccolo paese del Meilogu, situa

  • Padria, veduta della chiesa di Santa Giulia

    Protetto ad ovest dai tre colli denominati

  • Torralba, nuraghe di Santu Antine

    Torralba è un centro agricolo del territor

  • Thiesi, panorama del paese

    Thiesi si adagia su un ba

  • Borutta panorama del paese

    Il territorio di Borutta

  • Bonnanaro, La vallata su cui sorge il paese

    Bonnanaro è un piccolo paese situato nella

  • Bessude, panoramica del paese

    Piccolo centro del Meilogu ai piedi del mo

  • Monteleone Rocca Doria, la piazza di sa Carrela manna

    Arroccato su una verdeggiante altura, il p

  • Quercia, Sindia

    Sindia è un piccolo paese situato nel terr

  • Mores, dolmen Sa Coveccada

    Mores, importante centro

  • Bolotana, cascata di Mularza Noa

    I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • Macomer, Nuraghe Santa Barbara

    Macomer si trova ai piedi

  • Panoramica del paese di Montresta

    Adagiato su un pendio circondato da boschi

  • Bortigali, Nuraghe Orolo

    Bortigali è situata ai pi

  • Birori, area archeologica

    Birori sorge alle falde d

  • foresta di monte pisanu

    Come Forest'Anela e Fiorentini, anche Mont

  • Ittiri, chiesa di San Leonardo Del Cuga

    Ittiri si trova nel terri

  • Villanova Monteleone, Murales

    Villanova Monteleone, situato in un territ

  • Suni si adagia sull'altop

  • Sagama, chiesa di San Gabriele Arcangelo

    Sagama si trova su una collina calcarea so

  • Lei, il pane votivo realizzato in paese
    Lei

    Circondato dalle montagne della catena del

  • Tinnura, murale

    Tinnura si trova nel terr

  • Bosa, Tramonto sul Temo

    Abitata fin dall’epoca fenicia e poi colon

  • Bolotana, Villa Piercy [foto ufficio stampa Regione]

    Il comune di Bolotana nas

  • Modolo, chiesa di Sant'Andrea

    Adagiato in una splendida vallata che da l

  • Flussio, chiesa di Santa Maria della Neve

    Situato sull'altipiano della Planargia che

  • Albero monumentale della foresta demaniale monte Pisanu - Autore Saba Alessio

    L'Area Protetta di Sos Nibberos si estende

  • Esporlatu, panoramica del paese

    Esporlatu è il paese più

  • I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • Burgos, nuraghe Costa

    Sulle pendici della catena del Goceano ("S

  • Galtellì, Castello Malicas

    Su uno spettacolare altopiano calcareo sor

  • Florinas, nuraghe Corvos

    Il territorio del comune di Florin

  • Museo del Pane, Borore

    Borore si trova ai piedi

  • Codrongianos, chiesa di SS. Trinità di Saccargia

    Situato a 317 m sul livello del mare sui c

  • Centro agricolo del Goceano, Botti

  • Tresnuraghes, chiesa di cala degli Albatros

    Il territorio del comune di Tresnuraghes s

  • Illorai, panorama

    Piccolo paese arroccato sulle montagne del

  • Nei comuni di Anela, Bono e Bultei ricade

  • Necropoli di Monte Seseri, Putifigari

    Ampie distese di vigneti, oltre a rendere

  • Scano di Montiferro, Tomba dei giganti

    Scano di Montiferro è situato ai piedi del

  • Ploaghe, chiesa di Sant'Antonio di Salvenero

    Paese agricolo del Logudoro, sorge in una

  • Dualchi, murale nel centro storico

    Il paese di Dualchi è sit

  • Cargeghe, panoramica del paese

    Paese del Sassarese, sorge alle pendici de

  • Sennariolo, murale in piazza Rimembranza

    Sennariolo sorge a circa

  • Muros, ingresso al Parco Su Monte

    Il paese di Muros di adag

  • Ossi, chiesa di Santa Vittoria

    Piccolo centro del Sassarese, Ossi è situa

Itinerari

Il sito di Aquae Lesitane in una mappa del 1522
Average: 3 (1 voto)
Alghero, Villa Las Tronas
Average: 3 (1 voto)
Alghero, baia e promontorio di Capo Caccia
Average: 3 (1 voto)
Bitti - complesso di Romanzesu
Average: 1.7 (3 voti)
Monte Albo e le vallate che lo circondano
Average: 2 (2 voti)
Dorgali, veduta aerea spiaggia di Cala Luna
Average: 2 (3 voti)