Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Montarbu

Montarbu

foresta montarbu

All'interno del territorio di Seui, si trova un'isola felice definita "Riserva naturale di Montarbu" all'interno della quale è presente l'omonima foresta, estesa per quasi 2800 ettari prevalentemente nel territorio di Seui ed in piccola parte in quello di Ussassai. La foresta di Montarbu può essere considerata una delle più suggestive foreste sarde. Al suo interno sono presenti numerose specie animali e la flora assume delle tonalità stupefacenti. Nella foresta scorre il Rio Ermoliosu, uno splendido corso d'acqua molto caratteristico per via delle tonalità cromatiche osservabili durante le giornate di sole. La foresta è caratterizzata da rilievi denominati "tonneri" tra i quali i più alti sono Punta Margiani Pubusa, Serra Middai e Monte Arbu. La Foresta di Montarbu ha una rilevante valenza naturalistico-ambientale per via delle sue caratteristiche morfologiche e la presenza di un bosco dai colori e dai profumi particolarmente suggestivi. Il regime protezionistico vigente da tanto tempo in questo territorio, ha impedito la scomparsa di molte specie sia animali che vegetali, le quali rivestono grande importanza dal punto di vista naturalistico, storico e scientifico. Inoltre nel 1980 l'intera superficie della foresta è diventata oasi di protezione faunistica. Il clima del territorio è di tipo bistagionale, perché presenta una stagione estiva caldo-arida con deficit idrico ed una stagione autunno-invernale moderatamente umida nella quale si concentrano le precipitazioni che vengono in parte frenate dalla presenza del massiccio del Tonneri sul versante ovest, nord e nord-ovest. Le temperature più basse si raggiungono nel mese di Gennaio, che risulta essere anche il mese mediamente più freddo, mentre il mese più caldo risulta essere Agosto.

E' possibile raggiungere l'area della Caserma Forestale di Montarbu uscendo da Seui in direzione di Ussassai. Dopo circa 8 km si svolta per il bivio segnato da un cartello stradale. Questa deviazione consente di raggiungere, percorrendo la stretta strada consortile che conduce alla stazione di Villagrande Strisaili, e poi deviando a destra al bivio per Montarbu, la casermetta "Mario Falchi".

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

Itinerari

Lanusei, Chiesa di Santa Maria Maddalena
No votes yet
Ilbono, area archeologica di Scerì
Average: 1 (2 voti)
Tortolì, nuraghe S'Ortali 'e Su Monti
No votes yet
Baunei, Pedra Longa
Average: 1 (1 voto)
Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.3 (4 voti)
Dorgali, veduta aerea spiaggia di Cala Luna
Average: 1.5 (2 voti)