Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Sadali

Sadali

Il paese di Sadali è ubicato ai margini del "Taccu di Sadali", ampio altopiano calcareo. Il centro abitato, pittoresco borgo di origine medievale originatosi probabilmente anteriormente al 1335, si sviluppa intorno all'antica parrocchiale di San Valentino.
Ad un'altitudine di circa 750 metri sul livello del mare, è circondato da un territorio molto vario e articolato, con boschi ricchi di leccio, rovere, sugherella e sughera. Il toponimo è di origine incerta, ma probabilmente preromana. Nel Medioevo appartenne alla curatoria di Barbagia di Seulo, nel Giudicato di Calari.
 
Riveste un valore storico la parrocchiale di San Valentino, di origine tardo bizantina ed ospitante un antico altare ligneo risalente al Seicento. Interessante notare che il santuario è l'unico in Sardegna ad essere intitolato al martire romano vissuto nel III secolo. Non distante dalla chiesa si trova una cascata le cui acque finiscono in un baratro sotterraneo detto "Sa bucca manna" (la grande bocca). Sarà quindi molto suggestivo compiere una passeggiata nelle vie del paese ed avvicinarsi alla fresca e ritmata cascata, una rarità all'interno di un centro abitato. Nell'anello territoriale che avvolge Sadali sorgono la chiesa di Sant'Antonio, denominata Sant'Antonio de su fogu, la chiesa di Santa Maria, risalente al XV-XVI secolo, e di Sant'Elena imperatrice. Non distante dall'abitato si trova il nuraghe "Accodulazzo" o Accoudulassu, dove sono stati reperite schegge di ossidiana e cocci preistorici con frammenti di ceramica di età romana. Da visitare la grotta Is Janas, che si estende per circa 350 m quasi interamente visitabili (cinque ambienti su sei) con servizio di guida. Secondo la leggenda le cavità sarebbero state la dimora di tre janas, personaggi mitologici considerati mezze fate e mezze streghe, protagoniste di un'arcaica leggenda. Ma la campagna circostante è arricchita anche dalla presenza di una fresca cascata denominata "Su Stampu de Su Turruno", generosa sorgente che irrora una parete verticale incorniciata da un incantevole scenario naturale. Per conoscere gli strumenti di lavoro che nel passato supportavano nelle attività quotidiane i sadalesi si consiglia una visita all'antico mulino ad acqua risalente al XVII secolo, costruito in legno e ferro. Di particolare interesse gli eventi che animano ogni anno le vie del paese, come la festa della Madonna d'Itria, con solenne e colorata processione che si snoda dal centro del paese alla chiesa campestre, ad una decina di chilometri dall'abitato.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Sadali, cascata di San Valentino

    All'interno del delizioso paese di Sadali

  • Grotte Janas di Sadali

    La grotta di Is Janas, in territorio di Sa

  • Seui, Santu Cristolu

    Circondato da boschi di lecci irrorati dal

  • Villanovatulo, nuraghe innevato

    Villanova Tulo è un piccolo paese del Sarc

  • Panoramica di Seulo

    Ai piedi del monte Perdedu nel massiccio d

  • Zona archeologica Su Casteddu, Ussassai [foto Alinari, Loi Elisabetta]

    Il paese di Ussassai è in

  • foresta montarbu

    All'interno del territorio di Seui, si tro

  • Nurri, lago Flumendosa

    Il paese di Nurri si adag

  • Nurallao, Is Arinos [foto di Dino Contu]

    Tra Campidano e Barbagia, tra la fertile p

  • Ponte 'e Ferru tra Gadoni e Seulo, Gadoni

    Gadoni è situata ai piedi del monte Sa Sco

  • Orroli, nuraghe Arrubiu

    Centro ridente del Sarcidano, sorge in una

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Col termine "giare" si indicano in Sardegn

  • Perda 'e Liana

    Perda 'e Liana costituisce una delle più i

  • Isili, Museo per l'Arte del Rame e del Tessuto: carro del ramaio

    Isili sorge ai margini di

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Serri è un centro agricol

  • Nurallao, panoramica del paese

    Situato nel territorio del Sarcidano,

  • Aritzo, Castagne

    Aritzo, situata nel cuore della Barbagia d

  • A coronamento di Ulassai in Ogliastra si e

  • texile massiccio montuoso

    È un tipico roccione calcareo, detto tacco

  • riu e forru

    Nel cuore del massiccio del Gennargentu, a

  • Ulassai, grotta di Su Marmuri: gallerie speleo turistiche

    Ad un solo chilometro dal paese di Ulassai

  • Osini, Scala di San Giorgio

    Lungo le pareti che delimitano ad est l’am

  • Belvì, cesto di caschettes e grembiule dell'abito tradizionale

    Belvì si trova nella costa del monte "Genn

  • Escolca, scorcio del centro storico

    Piccolo centro del Sarcidano, Esco

  • Osini, nuraghe Serbissi

    Nato nel 1951 al centro dell'Ogliastra com

  • Ulassai, Grotta Su Marmuri

    Ulassai sorge nel cuore dell'Ogliastra.

  • Panoramica delle rovine di Gairo vecchia

    Gairo Sant'Elena, ubicato

  • Laconi, Castello di Aymerich

    Laconi è situata nell’altopiano del Sarcid

  • Gergei, chiesa di San Vito

    Piccolo centro agricolo della Trexenta, co

  • Suggestivo scorcio della cascata all'interno del Parco

    Il Parco Aymerich è un parco urbano che si

  • Perdadefogu, Parco comunale di Bruncu Santoru

    Paese montano, si trova nella parte meridi

  • Nuragus, nuraghe Santu Millanu

    Nuragus sorge nei pressi

  • Jerzu, panoramica del paese

    Jerzu, antico borgo dell'

  • Panorama sul lago Mulargia

    Il lago artificiale Mulargia è uno specchi

  • Mandas, chiesa di San Giacomo

    Mandas è un importante ce

  • Desulo, Prodotti tipici della montagna

    Desulo è un antico borgo

  • Veduta di Escalaplano da Fossada

    Il paese di Escalaplano s

  • Meana Sardo, Nuraghe Nolza

    Meana Sardo, importante c

  • Genoni, municipio

    Genoni sorge sul fianco s

  • La foresta di Uatzo si trova nel territori

  • A metà strada tra l'azzurro mare ogliastri

  • foresta bingionniga jerzu

    La foresta demaniale di Bingionniga è situ

  • Nel cuore dell'Ogliastra, tra boschi lussu

  • Ilbono, area archeologica di Scerì

    Tra Lanusei e Tortolì, ai piedi del Gennar

  • Tonara, Campanacci

    Tonara si trova ai piedi del Monte Mungian

  • Villagrande Strisaili, area archeologica di Sa Carcaredda

    Il paese di Villagrande (

  • Panorama sul lago Mulargia Autore: Ruiu Domenico

    Il territorio di Siurgus Donigala

  • Nureci, casa Tetti

    Borgo piccolo e suggestivo si adagia sulle

  • Delizioso borgo di origine medievale, Atza

  • Goni, allineamento di mehir nella necropoli di Pranu Mutteddu

    Goni è circondata dall'anello naturalistic

Itinerari

Lanusei, Chiesa di Santa Maria Maddalena
No votes yet
Ilbono, area archeologica di Scerì
Average: 1.7 (3 voti)
Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.6 (5 voti)
Turri parrocchia S. Sebastiano
Average: 3 (2 voti)
Tortolì, nuraghe S'Ortali 'e Su Monti
Average: 3 (1 voto)
Baunei, Pedra Longa
Average: 1 (1 voto)