Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Chiesa di San Giacomo

Chiesa di San Giacomo

Immagine non disponibile

Si lascia la SS 131 in prossimità di Giave, per imboccare la SS 128 bis. Superato l'abitato di Mores si prosegue verso Ozieri e si incontra sulla d. il bivio per Ittireddu. La chiesa di San Giacomo è nell'agro a S del paese, nella zona detta di Sant'Elena, raggiungibile anche dalla SS 128 bis seguendo le indicazioni per Pont'Ezzu.

Il contesto ambientale
Il territorio di Ittireddu ha restituito tracce archeologiche che attestano la continuità insediativa a partire dal Neolitico recente. Il toponimo Ithir è documentato nelle carte del "Condaghe di San Pietro di Silki" (XI-XIII secolo). La chiesa di San Giacomo risale all'età giudicale.

Descrizione
La chiesa di San Giacomo ha forme romaniche ascrivibili alla prima metà del XIII secolo. La lettura delle murature originarie, in pietra calcarea locale, è ostacolata da corpi di fabbrica successiva. La facciata è frutto di restauri eseguiti in maniera scorretta e pertanto non rispecchia l'originario prospetto romanico.
La pianta longitudinale è sviluppata lungo circa 12 m. La facciata è coronata da un campanile a vela. L'unico portale è del tipo con architrave non monolitico gravante sulle murature perimetrali. Nel fianco N si trovavano un portale del tipo architravato e lunettato con arco di scarico a sesto rialzato attualmente murato e una monofora anch'essa archiacuta e strombata a sguanci lisci sia all'esterno sia all'interno. Rivolta a S/E, la navata è chiusa dall'abside.
Lungo i fianchi dell'aula mononavata si conservano i muri impostati su un alto zoccolo a scarpa e realizzati in conci vulcanici, quindi di tonalità molto scura con interpolazioni di cantoni o interi filari in basalto chiaro, accenni dunque di opera bicroma.

Storia degli studi
Le prime informazioni su Ittireddu e la chiesa di San Giacomo risalgono al XIX secolo. Per un'analisi dell'edificio e una sua collocazione storico-artistica si segnala la scheda di Roberto Coroneo (1993).

Bibliografia
V. Angius, "Iteri-Cannedu", "Iteri-Fustialbu", in G. Casalis, [i]Dizionario geografico Storico-statistico-commerciale degli Stati di S.M. il Re di Sardegna[/i], VIII, Torino, G. Maspero, 1841, pp. 562-568, pp. 568-571;
R. Coroneo, [i]Architettura romanica dalla metà del Mille al primo '300[/i], collana "Storia dell'arte in Sardegna", Nuoro, Ilisso, 1993, sch. 119;
R. Coroneo, [i]Chiese romaniche della Sardegna. Itinerari turistico-culturali[/i], Cagliari, AV, 2005, pp. 53.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Mores, dolmen Sa Coveccada

    Mores, importante centro

  • Bonnanaro, La vallata su cui sorge il paese

    Bonnanaro è un piccolo paese situato nella

  • Torralba, nuraghe di Santu Antine

    Torralba è un centro agricolo del territor

  • Ozieri, grotta di San Michele

    La grotta di S.

  • Ozieri, veduta del paese

    Ozieri è coronata da folta vegetazione di

  • Area archeologica di Nughedu San Nicolò

    Nughedu San Nicolò è un p

  • Borutta panorama del paese

    Il territorio di Borutta

  • I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • foresta di monte pisanu

    Come Forest'Anela e Fiorentini, anche Mont

  • Bessude, panoramica del paese

    Piccolo centro del Meilogu ai piedi del mo

  • Bultei, pineta di Su Tassu

    La foresta di Fiorentini, nel comune di Bu

  • Nei comuni di Anela, Bono e Bultei ricade

  • Thiesi, panorama del paese

    Thiesi si adagia su un ba

  • Giave, nuraghe Oes

    Il paese sorge sulla sommità di un altopia

  • Albero monumentale della foresta demaniale monte Pisanu - Autore Saba Alessio

    L'Area Protetta di Sos Nibberos si estende

  • Bonorva, fonte sacra Su Lumarzu

    Il paese di Bonorva, svil

  • Bultei, chiesa di San Saturnino

    Antico centro agro-pastorale situato ai ma

  • Cossoine,  un murales del centro

    Il piccolo borgo sorge nel cuore di un alt

  • Burgos, nuraghe Costa

    Sulle pendici della catena del Goceano ("S

  • Esporlatu, panoramica del paese

    Esporlatu è il paese più

  • Galtellì, Castello Malicas

    Su uno spettacolare altopiano calcareo sor

  • Pattada, monte Lerno innevato

    Paese di montagna (quasi 900 m slm), il pi

  • Centro agricolo del Goceano, Botti

  • Ploaghe, chiesa di Sant'Antonio di Salvenero

    Paese agricolo del Logudoro, sorge in una

  • Semestene, chiesa di San Nicola di Trullas

    Il paese di Semestene è s

  • Bolotana, cascata di Mularza Noa

    I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • Illorai, panorama

    Piccolo paese arroccato sulle montagne del

  • Codrongianos, chiesa di SS. Trinità di Saccargia

    Situato a 317 m sul livello del mare sui c

  • Florinas, nuraghe Corvos

    Il territorio del comune di Florin

  • Bolotana, Villa Piercy [foto ufficio stampa Regione]

    Il comune di Bolotana nas

  • Tula, chiesa di San Pietro Ossuna

    Tula è un borgo agricolo

  • Pozzomaggiore, sede della Banca di Sassari

    Pozzomaggiore è situata nell’altopiano del

  • Chiaramonti, chisa di Santa Maria Maddalena

    Chiaramonti, piccolo cent

  • Pattada, monte Lerno innevato

    La foresta di Monte Lerno è situata nella

  • Benetutti, la chiesa romanica di San Saturnino

    Benetutti è un piccolo centro del Goceano

  • Lei, il pane votivo realizzato in paese
    Lei

    Circondato dalle montagne della catena del

  • Mara, santuario di Nostra Signora di Bonuighinu

    Mara è un piccolo paese del Meilogu, situa

  • Nule, panorama

    Nule è un piccolo centro

  • Padria, veduta della chiesa di Santa Giulia

    Protetto ad ovest dai tre colli denominati

  • lago coghinas

    Il lago Coghinas, che si trova nel territo

  • Oschiri si trova nel Logu

  • Cargeghe, panoramica del paese

    Paese del Sassarese, sorge alle pendici de

  • Ittiri, chiesa di San Leonardo Del Cuga

    Ittiri si trova nel terri

  • I rossi tetti di Osidda

    Osidda è il più piccolo c

  • Martis, chiesa di San Pantaleo

    Il paese di Martis, si tr

  • Muros, ingresso al Parco Su Monte

    Il paese di Muros di adag

  • Bortigali, Nuraghe Orolo

    Bortigali è situata ai pi

  • Monteleone Rocca Doria, la piazza di sa Carrela manna

    Arroccato su una verdeggiante altura, il p

  • Vicino al paese di Martis si distende un'a

  • Ossi, chiesa di Santa Vittoria

    Piccolo centro del Sassarese, Ossi è situa

Itinerari

Il sito di Aquae Lesitane in una mappa del 1522
No votes yet
Bitti - complesso di Romanzesu
Average: 1 (1 voto)
Alghero, Villa Las Tronas
No votes yet
Alghero, baia e promontorio di Capo Caccia
Average: 3 (1 voto)
Monte Albo e le vallate che lo circondano
No votes yet
Olbia, chiesa di San Simplicio
Average: 1 (2 voti)