Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

villa Piercy

villa Piercy

Bolotana, villa Piercy - affresco

Si raggiunge la località di Badd'e Salighes percorrendo la strada che dalla SS 131, al km 156, porta a Bolotana. All'interno della foresta di Badd'e Salighes si può vedere, ma non visitare all'interno, l'ottocentesca villa Piercy. Il contesto ambientale La foresta di Badd'e Salighes è formata da piante autoctone, alcune delle quali millenarie, e da piante esotiche, messe a dimora nel parco attorno alla villa Piercy dal proprietario della tenuta, l'ingegnere Benjamin Piercy. Descrizione Nel 1862 l'ingegnere gallese Benjamin Piercy (1827-1888) riceve l'incarico di coordinare un gruppo di progettisti per studiare i tracciati ferroviari da realizzare in Sardegna, a seguito della prima convenzione con una società anglo-italiana guidata da Gaetano Semenza. Piercy sbarca nell'isola per un breve sopralluogo nel 1865, per farvi ritorno definitivamente sul finire di quel decennio, dopo alcuni incarichi nella Francia nord-occidentale e in India, dove aveva soggiornato per due anni. È durante la costruzione della linea ferroviaria Cagliari-Porto Torres che Piercy decide di investire alcuni capitali nell'isola, nel settore agricolo e minerario, e di acquistare - verso il 1880 - la tenuta di Badd'e Salighes, in territorio di Bolotana, dove fissa la sua residenza. Qui il Piercy impianta la più grande e moderna azienda agricola sarda dell'epoca, al cui centro si trovava la villa, costruita tra il 1879 e il 1882, circondata da uno splendido parco all'inglese nel quale alle piante autoctone, quali roverelle, tassi e lecci furono aggiunte piante esotiche provenienti da varie parti del mondo. La villa, in stile coloniale inglese, è costituita da un corpo quadrangolare con torri circolari agli angoli e all'interno era caratterizzata da arredi fissi e finiture di pregio. La costruzione a due piani, spartiti da una fascia liscia e piatta, di pianta rettangolare quadrilobata, in pietra intonacata, solo vagamente si ispira a un castelletto medioevale per via delle quattro torri con finestre a feritoia, sormontate da una copertura cupolata su cui si innestano pinnacolini in ferro. Il resto dell'edifìcio è all'impronta della più rustica semplicità di un cottage britannico, in cui l'eco dei versi di William Mason, citati da Kenneth Clark (1928) risuona nell'invito a costruire le fattorie in forma di castelli, "con torri rotonde che forniranno un sicuro rifugio ai piccioni e ai loro piccoli implumi". Sul portone d'ingresso campeggia uno stemma con un leone rampante, omaggio dell'antico proprietario ai suoi natali gallesi. Nel 2007 si sono conclusi i lavori di restauro inseriti nel progetto di valorizzazione relativo sia alla foresta e al giardino sia ai beni architettonici di valore storico rappresentati dalla villa e dal contemporaneo borgo agricolo. Storia degli studi Una rassegna degli studi si trova nella bibliografia relativa alla scheda nel volume della "Storia dell'arte in Sardegna" sull'architettura otto-novecentesca (2001). Bibliografia A. Della Marmora, [i]Itinerario dell'isola di Sardegna[/i], Cagliari, Alagna, 1868, pp. 440-441; L. Carta, "Benjamin Piercy (1827-1888)", in [i]Quaderni Bolotanesi[/i], 13, 1987; [i]Per conoscere il paese[/i], Bolotana, Amministrazione Comunale di Bolotana, 1991; S. Mezzolani-A. Simoncini, [i]Sardegna da salvare: archeologia industriale[/i], Nuoro, 1995; F. Masala, [i]Architettura dall'Unità d'Italia alla fine del '900[/i], collana "Storia dell'arte in Sardegna", Nuoro, Ilisso, 2001, sch. 13.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Bolotana, cascata di Mularza Noa

    I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • Lei, il pane votivo realizzato in paese
    Lei

    Circondato dalle montagne della catena del

  • Bolotana, Villa Piercy [foto ufficio stampa Regione]

    Il comune di Bolotana nas

  • Bortigali, Nuraghe Orolo

    Bortigali è situata ai pi

  • Esporlatu, panoramica del paese

    Esporlatu è il paese più

  • Illorai, panorama

    Piccolo paese arroccato sulle montagne del

  • Birori, area archeologica

    Birori sorge alle falde d

  • Galtellì, Castello Malicas

    Su uno spettacolare altopiano calcareo sor

  • Burgos, nuraghe Costa

    Sulle pendici della catena del Goceano ("S

  • Bonorva, fonte sacra Su Lumarzu

    Il paese di Bonorva, svil

  • Centro agricolo del Goceano, Botti

  • Macomer, Nuraghe Santa Barbara

    Macomer si trova ai piedi

  • foresta di monte pisanu

    Come Forest'Anela e Fiorentini, anche Mont

  • Albero monumentale della foresta demaniale monte Pisanu - Autore Saba Alessio

    L'Area Protetta di Sos Nibberos si estende

  • Dualchi, murale nel centro storico

    Il paese di Dualchi è sit

  • Semestene, chiesa di San Nicola di Trullas

    Il paese di Semestene è s

  • Giave, nuraghe Oes

    Il paese sorge sulla sommità di un altopia

  • I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • Museo del Pane, Borore

    Borore si trova ai piedi

  • Cossoine,  un murales del centro

    Il piccolo borgo sorge nel cuore di un alt

  • Nei comuni di Anela, Bono e Bultei ricade

  • Ottana, Chiesa di San Nicola

    Ottana sorge nella pianura della valle del

  • Pozzomaggiore, sede della Banca di Sassari

    Pozzomaggiore è situata nell’altopiano del

  • Bultei, chiesa di San Saturnino

    Antico centro agro-pastorale situato ai ma

  • Quercia, Sindia

    Sindia è un piccolo paese situato nel terr

  • Aidomaggiore, Nuraghe Caddari

    Aidomaggiore è un antico borgo agro-pastor

  • Sedilo, Ardia

    Sedilo, situato sull’altopiano di Abbasant

  • Orotelli, Spighe di Grano

    Orotelli si trova al centro della Sardegna

  • Torralba, nuraghe di Santu Antine

    Torralba è un centro agricolo del territor

  • Mara, santuario di Nostra Signora di Bonuighinu

    Mara è un piccolo paese del Meilogu, situa

  • Padria, veduta della chiesa di Santa Giulia

    Protetto ad ovest dai tre colli denominati

  • Mores, dolmen Sa Coveccada

    Mores, importante centro

  • Borutta panorama del paese

    Il territorio di Borutta

  • Bonnanaro, La vallata su cui sorge il paese

    Bonnanaro è un piccolo paese situato nella

  • Thiesi, panorama del paese

    Thiesi si adagia su un ba

  • Bultei, pineta di Su Tassu

    La foresta di Fiorentini, nel comune di Bu

  • Norbello, monumento ai caduti

    Borgo agro-pastorale posto sull'altopiano

  • Panorama sul territorio

    Nei pressi del lago Omodeo, l'invaso artif

  • veduta lago omodeo autore frongia maurizio

    Il lago artificiale dell'Omodeo è stato re

  • Nuraghe Zuras - Abbasanta

    Abbasanta sorge sull'omon

  • Ghilarza, Chiesa di San Palmerio

    Ghilarza sorge sul vasto

  • Bessude, panoramica del paese

    Piccolo centro del Meilogu ai piedi del mo

  • Oniferi, di origine medievale, si affaccia

  • Vista sul Lago Omodeo

    Tadasuni è un piccolo bor

  • Area archeologica di Nughedu San Nicolò

    Nughedu San Nicolò è un p

  • Bidonì, chiesa di Santa Maria di Ossolo

    Il piccolo comune sorge nei pressi del Lag

  • Sagama, chiesa di San Gabriele Arcangelo

    Sagama si trova su una collina calcarea so

  • Benetutti, la chiesa romanica di San Saturnino

    Benetutti è un piccolo centro del Goceano

  • Sorradile, chiesa di San Sebastiano

    Su un dolce declivio che guarda verso la v

  • Ozieri, grotta di San Michele

    La grotta di S.

Itinerari

Il sito di Aquae Lesitane in una mappa del 1522
No votes yet
Bitti - complesso di Romanzesu
Average: 1 (1 voto)
Alghero, Villa Las Tronas
No votes yet
Monte Albo e le vallate che lo circondano
No votes yet
Alghero, baia e promontorio di Capo Caccia
Average: 3 (1 voto)
Dorgali, veduta aerea spiaggia di Cala Luna
Average: 1.5 (2 voti)