Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

protonuraghe Cubas

protonuraghe Cubas

Immagine non disponibile

Lasciare la SS 131 al bivio per Borore (km 135) quindi svoltare sulla SP 33 e proseguire per circa 9 km sino al bivio della strada per Silanus. Procedere in quest'ultima e, dopo 300 m, prendere a sinistra una stradina asfaltata. Percorsi 2,8 km e oltrepassato il Nuraghe Ponte, situato sulla sinistra, dopo una curva si arriva ad un cancello (a sinistra). Lasciare l'auto e proseguire a piedi per i campi sino al monumento.

Il contesto ambientale
Il monumento sorge sul margine dell'altipiano che domina la vallata sulla quale scorre il riu Murtazzolu.

Descrizione
Il nuraghe, situato in prossimità di tre tombe di giganti ed una fonte nuragica, è un edificio a corridoi di pianta circolare (diam. m 12,65/13,05), provvisto di due ingressi.
La torre (alt. m 5,50/3,53) è costruita con pietre, sbozzate e di varie dimensioni, disposte su filari irregolari.
L'ingresso principale a, quadrangolare (largh. m 1,00; alt. m 1,23) e chiuso da un architrave privo di vano di scarico, introduce in un breve corridoio strombato (lungh. m 1,75; largh. m 1,00/1,50) sul quale si apre un'ampia nicchia semiellittica (lungh. m 2,58; largh. m 1,20/1,30; alt. m 1,SO/1,8S) con pareti aggettanti e copertura a piattabanda.
Sulla parete sinistra del corridoio si trova l'ingresso di secondo corridoio che si sviluppa curvilineo in parallelo al paramento esterno (lungh. m 8,50; largh. m 1,00; alt. m 2,35).
Sulla parete destra del corridoio principale si aprono gli ingressi di due corridoi secondari: il primo è oggi interrotto dal crollo (lungh. m 2,00; largh. m 0,90; alt. m 2,10), mentre il secondo (lungh. m 4,50; largh. m 0,65/1,35) si allarga e conduce, a destra, in una sorta di vano ellittico (lungh. m 2,60; largh. m 0,50/0,95), per poi proseguire - piegando a sinistra verso il secondo ingresso - in un tratto di corridoio (lungh. m 2,00; largh. m 0,60/0,90) interrotto dalle macerie.
L'ingresso secondario, realizzato sul lato sud-ovest, presenta luce quadrangolare (largh. m 1,10; alt. m 1,20 s.r.) chiusa da un possente architrave, e immette in un corridoio retrostante che si interrompe dopo m 1,35.
Attorno all'edificio, sono visibili i resti dell'esteso abitato.

Storia degli studi
Il monumento è segnalato fin dall'Ottocento.

Bibliografia
V. Angius, in G. Casalis, [i]Dizionario geografico storico-statistico-commerciale degli Stati di S.M. il re di Sardegna[/i], VI, Torino, G. Maspero, 1840, p. 316;
A. Della Marmora, [i]Voyage en Sardaigne ou description statistique, phisique et politique de cette ile avec des recherches sur ses productions naturelles et ses antiquités[/i], Paris, A. Bertrand, 1840, p. 103;
[i]Ministero della Pubblica Istruzione. Elenco degli edifici monumentali[/i], Roma, Tip. operaia romana cooperativa, 1922, p. 107;
A. Taramelli, "Foglio 205, Capo Mannu; Foglio 206, Macomer", in [i]Edizione archeologica della carta d'Italia al 100.000[/i], 8, Istituto geografico militare, Firenze, 1935, p. 24;
A. Moravetti, "Sui protonuraghi del Marghine-Planargia", in R.H. Tykot-T.K. Andrews, [i]Sardinia in the Mediterranean: a footprint in the sea. Studies in Sardinian archaeology[/i], Sheffield, Sheffield Academic Press, 1992, p. 186, fig. 2, II. 40;
A. Moravetti, [i]Ricerche archeologiche nel Marghine-Planargia[/i], 1, collana "Sardegna archeologica. Studi e monumenti", Sassari, Carlo Delfino, 1998, pp. 627-629.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Dualchi, murale nel centro storico

    Il paese di Dualchi è sit

  • Bortigali, Nuraghe Orolo

    Bortigali è situata ai pi

  • Birori, area archeologica

    Birori sorge alle falde d

  • Museo del Pane, Borore

    Borore si trova ai piedi

  • Lei, il pane votivo realizzato in paese
    Lei

    Circondato dalle montagne della catena del

  • Aidomaggiore, Nuraghe Caddari

    Aidomaggiore è un antico borgo agro-pastor

  • Macomer, Nuraghe Santa Barbara

    Macomer si trova ai piedi

  • Sedilo, Ardia

    Sedilo, situato sull’altopiano di Abbasant

  • Bolotana, cascata di Mularza Noa

    I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • Bolotana, Villa Piercy [foto ufficio stampa Regione]

    Il comune di Bolotana nas

  • Norbello, monumento ai caduti

    Borgo agro-pastorale posto sull'altopiano

  • Panorama sul territorio

    Nei pressi del lago Omodeo, l'invaso artif

  • veduta lago omodeo autore frongia maurizio

    Il lago artificiale dell'Omodeo è stato re

  • Ottana, Chiesa di San Nicola

    Ottana sorge nella pianura della valle del

  • Ghilarza, Chiesa di San Palmerio

    Ghilarza sorge sul vasto

  • Nuraghe Zuras - Abbasanta

    Abbasanta sorge sull'omon

  • Vista sul Lago Omodeo

    Tadasuni è un piccolo bor

  • Bidonì, chiesa di Santa Maria di Ossolo

    Il piccolo comune sorge nei pressi del Lag

  • Illorai, panorama

    Piccolo paese arroccato sulle montagne del

  • Sorradile, chiesa di San Sebastiano

    Su un dolce declivio che guarda verso la v

  • Nughedu Santa Vittoria, la chiesa gotico-catalana di San Giacomo

    Il piccolo paese di Nughedu Santa

  • Esporlatu, panoramica del paese

    Esporlatu è il paese più

  • Ardauli, chiesa della Madonna della Guardia

    Piccolo borgo agricolo del Barigadu,

  • Galtellì, Castello Malicas

    Su uno spettacolare altopiano calcareo sor

  • Burgos, nuraghe Costa

    Sulle pendici della catena del Goceano ("S

  • Quercia, Sindia

    Sindia è un piccolo paese situato nel terr

  • Centro agricolo del Goceano, Botti

  • Paulilatino, Pozzo sacro di Santa Cristina

    Il nome di Paulilatino molto probabilmente

  • Orotelli, Spighe di Grano

    Orotelli si trova al centro della Sardegna

  • Neoneli, Rilievo montuoso

    Neoneli sorge nelle verdi colline del Bari

  • Bonorva, fonte sacra Su Lumarzu

    Il paese di Bonorva, svil

  • Semestene, chiesa di San Nicola di Trullas

    Il paese di Semestene è s

  • Albero monumentale della foresta demaniale monte Pisanu - Autore Saba Alessio

    L'Area Protetta di Sos Nibberos si estende

  • Ulà Tirso, Tramonto sul lago Omodeo

    Ulà Tirso è un piccolo paese agricolo sort

  • Santu Lussurgiu, Scorcio della chiesa di San Leonardo

    Santu Lussurgiu è un cent

  • foresta di monte pisanu

    Come Forest'Anela e Fiorentini, anche Mont

  • cascata sos molinos santulussurgiu

    Sono piccole cascate formate dal Rio Molin

  • Panoramica di Busachi

    Antico capoluogo della curatoria medievale

  • Olzai, Abito Tradizionale

    Olzai è un antico borgo i

  • Sarule, Monte Gonare

    Sarule è situato ai piedi del monte Gonare

  • Cossoine,  un murales del centro

    Il piccolo borgo sorge nel cuore di un alt

  • Scano di Montiferro, Tomba dei giganti

    Scano di Montiferro è situato ai piedi del

  • Oniferi, di origine medievale, si affaccia

  • Ortueri, Chiesa di San Nicola

    Ortueri è un borgo di origine medievale ma

  • Bonarcado, Santuario della Madonna di Bonaccattu

    Bonarcado sorge ai piedi del Montiferru, u

  • Pozzomaggiore, sede della Banca di Sassari

    Pozzomaggiore è situata nell’altopiano del

  • Giave, nuraghe Oes

    Il paese sorge sulla sommità di un altopia

  • Orani, Opera di Nivola

    Orani è situata nel cuore della Barbagia,

  • Sagama, chiesa di San Gabriele Arcangelo

    Sagama si trova su una collina calcarea so

  • I sistemi montuosi della Sardegna, così co

Itinerari

Il sito di Aquae Lesitane in una mappa del 1522
No votes yet
Bitti - complesso di Romanzesu
Average: 1 (1 voto)
Alghero, Villa Las Tronas
No votes yet
Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.3 (4 voti)
Turri parrocchia S. Sebastiano
Average: 3 (2 voti)
Dorgali, veduta aerea spiaggia di Cala Luna
Average: 1.5 (2 voti)