Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Villa Asquer

Villa Asquer

Villa Asquer

Ai piedi dell’altopiano della Giara, nel centro storico di Tuili, è situata la residenza che è stata fino a pochi decenni orsono della famiglia Asquer, costruita nella prima metà dell’Ottocento in pregevoli forme neoclassiche, forse su progetto di Gaetano Cima, e dotata di annessi rustici. Questa splendida cornice ospita oggi il “Museo dell’olivo e dell’olio” e il “Museo degli strumenti musicali sardi”.
Il “Museo dell’olivo e dell’olio”, allestito nel piano-terra della palazzina, illustra la tradizione dell’olivicoltura attraverso immagini d’epoca e racconti. Innestatori, potatori e raccoglitrici narrano le fatiche di questo millenario lavoro, che parte dall’innesto dell’olivo sull’olivastro per arrivare alla trasformazione delle olive in olio. Zappe, picconi, coltelli da innesto, macine e giare, semplici strumenti immutati nel tempo, accompagnano il racconto, dall’Ottocento ai nostri giorni. Si evocano le cure e le attenzioni che gli Asquer, nobile famiglia feudale di stirpe ligure, prestarono alla produzione olivicola e olearia, in particolare nella persona di Don Gavino Asquer Pes, che, attratto dalle innovazioni, introdusse nella residenza un frantoio moderno e funzionale. Accanto al frantoio ottocentesco sono esposti i più recenti macchinari della seconda metà del Novecento.
 
Il “Museo degli strumenti musicali sardi” è allestito al piano superiore della villa, dove un tempo si svolgeva la vita familiare. All’interno della collezione, un posto di riguardo è riservato alle launeddas, strumento sardo per eccellenza. Una intera parete ne ospita un ricco assortimento, la cui collocazione su cinque righe rimanda all’idea del pentagramma. Una raccolta non solo da vedere ma soprattutto da sentire, attraverso la diffusione nella sala delle melodie dell’antico strumento in canna eseguite dal vivo dal maestro Franco Melis. La canna è un materiale ricorrente negli strumenti della collezione, dal momento che il territorio ne offre di ottima qualità: sono innumerevoli gli esemplari di benas, sulitus e pipaiolus prodotti con canna isperrada, cannuga, sarragia, che trovano collocazione nelle vetrine. Il percorso museale dà spazio anche agli strumenti a percussione, come i tumbarinos e gli afuente, agli strumenti da strepito utilizzati durante i riti della Settimana Santa, come le taulitas e le matracas, nonché a fonografi, grammofoni, giradischi e fisarmoniche.
 
Villa Asquer è una residenza di pregevole valore architettonico che conserva ancora la memoria della famiglia che la costruì ed abitò. La cultura dell’olio e della musica tradizionale, che vi è documentata, tramanda alle nuove generazioni un mondo scomparso ricco di fascino.

Indirizzo: Piazza San Pietro snc, 09029 Tuili (VS) telefono 070 9363018 Ente titolare: Comune di Tuili.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili

    Tuili è un piccolo centro della Sardegna,

  • Turri parrocchia S. Sebastiano

    Turri sorge nel cuore della Marmilla piane

  • Barumini, Su Nuraxi al tramonto

    Barumini è situato ai pie

  • Genuri, la chiesa campestre di San Domino

    Genuri sorge ai piedi del

  • Sullo sfondo il castello di Las Plassas

    Il paese, che sorge in Marmilla e fa parte

  • Cavallini della Giara al galoppo

    La riserva naturale della Giara di Gesturi

  • Sini, ulivo millenario presso il parco giochi

    Situato fra le sinuose curve della Marmill

  • Siddi, Chiesa di San Michele

    Siddi si presenta come un

  • Villanovafranca, nuraghe di Su Mulinu

    Il paese di Villanovafranca si dispone in

  • Mandorli in fiore ai piedi della Giara di Siddi

    Col termine "giare" si indicano in Sardegn

  • Lunamatrona, cupola della chiesa di San Giovanni Battista

    Il paese, situato a un'altitudine di 180 m

  • Nuragus, nuraghe Santu Millanu

    Nuragus sorge nei pressi

  • Genoni, municipio

    Genoni sorge sul fianco s

  • Uno scorcio in lontananza di Gonnoscodina

    Gonnoscodina è un piccolo

  • Villamar, chiesa di San Pietro

    Il paese, situato tra la Marmilla e la Tre

  • Albagiara, casa museo

    Piccolo paese dell'Alta Marmilla (297 abit

  • Assolo, panoramica del paese

    Piccolo borgo rurale ai piedi della Giara

  • Simala, casa avvocato Massidda

    Ai confini col territorio della Marmilla,

  • Gonnostramatza, parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo

    Gonnostramatza è un piccolo centro agricol

  • Villanovaforru, complesso nuragico Genna Maria

    Villanovaforru si trova al centro del sist

  • Nureci, casa Tetti

    Borgo piccolo e suggestivo si adagia sulle

  • Gergei, chiesa di San Vito

    Piccolo centro agricolo della Trexenta, co

  • Isili, Museo per l'Arte del Rame e del Tessuto: carro del ramaio

    Isili sorge ai margini di

  • Nuraghe Concali - Collinas

    Collinas sorge nel territorio della Marmil

  • Nurallao, panoramica del paese

    Situato nel territorio del Sarcidano,

  • Cattedrale di Ales

    Alle pendici orientali del Monte Arci,

  • Usellus, panorama del paese

    In un territorio in buona parte collinare

  • Pompu, panorama

    Pompu è un piccolo paese

  • Escolca, scorcio del centro storico

    Piccolo centro del Sarcidano, Esco

  • Masullas, Piazza Pinna

    Situato all'interno del Parco Regionale de

  • Chiesa di San Vincenzo Martire

    Ai piedi del Monte Arci, in una verde vall

  • Mogoro, chiesa di Sant'Antioco

    Mogoro sorge a 153 m sul livello, nella re

  • Pau

    Si trova nel territorio storico della Marm

  • Mandas, chiesa di San Giacomo

    Mandas è un importante ce

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Serri è un centro agricol

  • Sardara, Villa Diana

    Al centro della fertile pianura del Campid

  • Panoramica di Gesico

    Piccolo centro della Trexenta, territorio

  • Suggestivo scorcio della cascata all'interno del Parco

    Il Parco Aymerich è un parco urbano che si

  • Laconi, Castello di Aymerich

    Laconi è situata nell’altopiano del Sarcid

  • Il paese di Asuni si adag

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Col termine "giare" si indicano in Sardegn

  • Nurallao, Is Arinos [foto di Dino Contu]

    Tra Campidano e Barbagia, tra la fertile p

  • Guasila, chiesa della Vergine

    Il comune di Guasila appartiene al territo

  • Guamaggiore, Chiesa di San Sebastiano martire

    Guamaggiore sorge nelle distese colline de

  • Monte Arci

    Il Monte Arci è un massiccio isolato di na

  • Selegas, centro storico

    Selegas è un paese situato nella parte cen

  • Uras, chiesa di San Salvatore

    Il territorio di Uras è s

  • Ruinas, antica abitazione

    Situata nell'Alta Marmilla, Ruinas

  • Ortacesus, Mitza de Siddi, necropoli punico romana

    Il territorio di Ortacesus si trova in una

  • Suelli, nuraghe Piscu

    Il territorio del comune di Suelli

Itinerari

Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.3 (4 voti)
Turri parrocchia S. Sebastiano
Average: 3 (2 voti)
Lanusei, Chiesa di Santa Maria Maddalena
No votes yet
Arbus, marina di Scivu
No votes yet
Ilbono, area archeologica di Scerì
Average: 1 (2 voti)
Dettaglio della facciata
Average: 1.5 (2 voti)