Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Chiesa di San Pietro

Chiesa di San Pietro

Villamar, chiesa di San Pietro

Si lascia la SS 131 per imboccare la SS 197 che porta, dopo meno di 10 km, a Villamar, nel cui abitato è la chiesa di San Pietro.

Il contesto ambientale
Il paese di Villamar è posto su un terrazzamento della bassa Marmilla, nella Sardegna centromeridionale. Nel territorio, frequentato dal Neolitico, sono presenti interessanti attestazioni di epoca nuragica e punica. L'edificio romanico si trova al centro del borgo vecchio, poco distante dalla parrocchiale di San Giovanni Battista.

Descrizione
La villa di Mara Arbarei, l'odierna Villamar, faceva parte del giudicato di Arborea e dipendeva dalla curatoria della Marmilla, di cui è stata capoluogo, e dalla diocesi di Usellus (o Ales). È registrata per la prima volta in un documento del 29 ottobre 1206, che conosciamo dalla trascrizione cinquecentesca di una copia del 1307, riguardante l'accordo stipulato fra Guglielmo I-Salusio IV de Lacon Massa, giudice di Cagliari, e suo genero Ugone I de Bas-Serra, giudice di Arborea, per precisare la delimitazione dei confini tra i due giudicati. Mara Arbarei passò a Cagliari, per poi tornare all'Arborea nel 1258, dopo la caduta del giudicato cagliaritano.
La chiesa, in arenaria e vulcanite ha pianta a due navate, ciascuna conclusa da un'abside a S/E. Fu costruita in due fasi ravvicinate, su cui non esiste documentazione. Alla fabbrica romanica, collocabile nella seconda metà del XIII secolo, risale la navata S. Poco tempo dopo fu edificata la navata N, di ampiezza minore, dotata di un'abside meno profonda e di diametro inferiore. Il setto divisorio è costituito da tre ampie arcate su pilastri a sezione rettangolare. La facciata è conclusa da un campanile a vela di grandi dimensioni.
L'edificio basa su un alto zoccolo, da cui partono larghe paraste d'angolo e le lesene che partiscono i muri in specchi. Lungo i terminali archetti ogivali tagliati a filo, che talvolta si aprono al colmo con un minuscolo lobo. I peducci allungati mostrano numerosi motivi ornamentali: a croce, a reticolo geometrico, a fiore, a foglie aguzze dalla cima ricurva, a fitta gradonatura, a sezione modanata, a listelli e gusci, a protomi umane.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Villamar, chiesa di San Pietro

    Il paese, situato tra la Marmilla e la Tre

  • Villanovafranca, nuraghe di Su Mulinu

    Il paese di Villanovafranca si dispone in

  • Lunamatrona, cupola della chiesa di San Giovanni Battista

    Il paese, situato a un'altitudine di 180 m

  • Sullo sfondo il castello di Las Plassas

    Il paese, che sorge in Marmilla e fa parte

  • Villanovaforru, complesso nuragico Genna Maria

    Villanovaforru si trova al centro del sist

  • Siddi, Chiesa di San Michele

    Siddi si presenta come un

  • Guasila, chiesa della Vergine

    Il comune di Guasila appartiene al territo

  • Barumini, Su Nuraxi al tramonto

    Barumini è situato ai pie

  • Turri parrocchia S. Sebastiano

    Turri sorge nel cuore della Marmilla piane

  • Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili

    Tuili è un piccolo centro della Sardegna,

  • Mandorli in fiore ai piedi della Giara di Siddi

    Col termine "giare" si indicano in Sardegn

  • Nuraghe Concali - Collinas

    Collinas sorge nel territorio della Marmil

  • Guamaggiore, Chiesa di San Sebastiano martire

    Guamaggiore sorge nelle distese colline de

  • Sardara, Villa Diana

    Al centro della fertile pianura del Campid

  • Panoramica di Gesico

    Piccolo centro della Trexenta, territorio

  • Gonnostramatza, parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo

    Gonnostramatza è un piccolo centro agricol

  • Selegas, centro storico

    Selegas è un paese situato nella parte cen

  • Ortacesus, Mitza de Siddi, necropoli punico romana

    Il territorio di Ortacesus si trova in una

  • Serrenti, chiesa di Maria Immacolata

    Serrenti è un paese posiz

  • Uno scorcio in lontananza di Gonnoscodina

    Gonnoscodina è un piccolo

  • Genuri, la chiesa campestre di San Domino

    Genuri sorge ai piedi del

  • Mandas, chiesa di San Giacomo

    Mandas è un importante ce

  • Gergei, chiesa di San Vito

    Piccolo centro agricolo della Trexenta, co

  • Samassi, veduta della parrocchiale della Beata Vergine di Monserrato

    Il paese sorge nella pianura del Campidano

  • Suelli, nuraghe Piscu

    Il territorio del comune di Suelli

  • Sini, ulivo millenario presso il parco giochi

    Situato fra le sinuose curve della Marmill

  • Simala, casa avvocato Massidda

    Ai confini col territorio della Marmilla,

  • Samatzai, piazza Primo Maggio

    Samatzai è situato ai mar

  • Escolca, scorcio del centro storico

    Piccolo centro del Sarcidano, Esco

  • San Gavino Monreale, chiesa di Santa Chiara

    San Gavino Monreale è una

  • Cavallini della Giara al galoppo

    La riserva naturale della Giara di Gesturi

  • Panoramica di Pimentel

    Il paese di Pimentel, in

  • Mogoro, chiesa di Sant'Antioco

    Mogoro sorge a 153 m sul livello, nella re

  • Senorbì, chiesa di Santa Maria di Segolai

    Senorbì è al centro della Trexenta, di cui

  • Masullas, Piazza Pinna

    Situato all'interno del Parco Regionale de

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Serri è un centro agricol

  • Pompu, panorama

    Pompu è un piccolo paese

  • Isili, Museo per l'Arte del Rame e del Tessuto: carro del ramaio

    Isili sorge ai margini di

  • Nuragus, nuraghe Santu Millanu

    Nuragus sorge nei pressi

  • Panorama sul lago Mulargia Autore: Ruiu Domenico

    Il territorio di Siurgus Donigala

  • Chiesa di San Vincenzo Martire

    Ai piedi del Monte Arci, in una verde vall

  • Panoramica di Barrali

    Il paese si trova ai piedi del Monte Uda,

  • Albagiara, casa museo

    Piccolo paese dell'Alta Marmilla (297 abit

  • Genoni, municipio

    Genoni sorge sul fianco s

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Col termine "giare" si indicano in Sardegn

  • Cattedrale di Ales

    Alle pendici orientali del Monte Arci,

  • Assolo, panoramica del paese

    Piccolo borgo rurale ai piedi della Giara

  • Nurallao, panoramica del paese

    Situato nel territorio del Sarcidano,

  • Serramanna, vecchio edificio municipale e chiesetta di San Sebastiano

    Serramanna sorge nella pianura del Campida

  • Panoramica di San Basilio

    San Basilio è situato all

Itinerari

Turri parrocchia S. Sebastiano
Average: 3 (2 voti)
Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.3 (4 voti)
Dettaglio della facciata
Average: 1.5 (2 voti)
Cagliari, cimitero monumentale di Bonaria
No votes yet
Arbus, marina di Scivu
No votes yet
Average: 1.5 (2 voti)