Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Museo delle incursioni barbaresche in Sardegna "Turcus e Morus"

Museo delle incursioni barbaresche in Sardegna "Turcus e Morus"

Gonnostramatza, Museo Turcus e Morus

Il Museo è allestito nel centro di Gonnostramatza nel vecchio Monte Granatico, restaurato conservando tutti gli elementi originali. Sono documentate le incursioni barbaresche, appunto di Turchi e Mori, attraverso l'illustrazione di avvenimenti, personaggi storici, leggende, scene di battaglia che caratterizzarono un periodo lungo e cruento della storia della Sardegna. Memoria storica di questi avvenimenti si trova in una lapide, custodita nella vicina chiesa campestre di San Paolo, da cui si apprende della distruzione, da parte saracena, del vicino paese di Uras nel 1515. Il museo è unico nel suo genere. I contenuti possono essere apprezzati attraverso pannelli didattici, che indicano anche i percorsi delle scorribande islamiche, plastici di torri, modelli umani realizzati con maestria da artisti-artigiani in dimensione reale, collezioni di armi islamiche spagnole e sarde usate per undici secoli dall'VIII al XVIII secolo.
 
La visita guidata permette di apprezzare il confronto fra due culture, due mondi, due religioni che si scontrano e talvolta si incontrano.

Indirizzo: piazza San Michele, 09093 Gonnostramatza; telefono: +39 0783 92015/92198; 347 7145987, 329 3171856 Ente titolare: Comune di Gonnostramatza.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Gonnostramatza, parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo

    Gonnostramatza è un piccolo centro agricol

  • Uno scorcio in lontananza di Gonnoscodina

    Gonnoscodina è un piccolo

  • Mandorli in fiore ai piedi della Giara di Siddi

    Col termine "giare" si indicano in Sardegn

  • Simala, casa avvocato Massidda

    Ai confini col territorio della Marmilla,

  • Nuraghe Concali - Collinas

    Collinas sorge nel territorio della Marmil

  • Masullas, Piazza Pinna

    Situato all'interno del Parco Regionale de

  • Mogoro, chiesa di Sant'Antioco

    Mogoro sorge a 153 m sul livello, nella re

  • Siddi, Chiesa di San Michele

    Siddi si presenta come un

  • Pompu, panorama

    Pompu è un piccolo paese

  • Chiesa di San Vincenzo Martire

    Ai piedi del Monte Arci, in una verde vall

  • Villanovaforru, complesso nuragico Genna Maria

    Villanovaforru si trova al centro del sist

  • Lunamatrona, cupola della chiesa di San Giovanni Battista

    Il paese, situato a un'altitudine di 180 m

  • Sardara, Villa Diana

    Al centro della fertile pianura del Campid

  • Turri parrocchia S. Sebastiano

    Turri sorge nel cuore della Marmilla piane

  • Cattedrale di Ales

    Alle pendici orientali del Monte Arci,

  • Sini, ulivo millenario presso il parco giochi

    Situato fra le sinuose curve della Marmill

  • Genuri, la chiesa campestre di San Domino

    Genuri sorge ai piedi del

  • Uras, chiesa di San Salvatore

    Il territorio di Uras è s

  • Albagiara, casa museo

    Piccolo paese dell'Alta Marmilla (297 abit

  • Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili

    Tuili è un piccolo centro della Sardegna,

  • Pau

    Si trova nel territorio storico della Marm

  • Villamar, chiesa di San Pietro

    Il paese, situato tra la Marmilla e la Tre

  • Sullo sfondo il castello di Las Plassas

    Il paese, che sorge in Marmilla e fa parte

  • Usellus, panorama del paese

    In un territorio in buona parte collinare

  • Cavallini della Giara al galoppo

    La riserva naturale della Giara di Gesturi

  • Barumini, Su Nuraxi al tramonto

    Barumini è situato ai pie

  • Monte Arci

    Il Monte Arci è un massiccio isolato di na

  • Villanovafranca, nuraghe di Su Mulinu

    Il paese di Villanovafranca si dispone in

  • San Gavino Monreale, chiesa di Santa Chiara

    San Gavino Monreale è una

  • Assolo, panoramica del paese

    Piccolo borgo rurale ai piedi della Giara

  • San Nicolò d'Arcidano, chiesa addobbata per Sant'Isidoro

    Il paese si trova al confine fra la provin

  • Terralba, Marceddì

    Terralba sorge tra due insenature degli st

  • Marrubiu, visione dall'alto del paese

    Importante centro dell'Oristanese, Marrubi

  • Genoni, municipio

    Genoni sorge sul fianco s

  • Nureci, casa Tetti

    Borgo piccolo e suggestivo si adagia sulle

  • Nuragus, nuraghe Santu Millanu

    Nuragus sorge nei pressi

  • Guasila, chiesa della Vergine

    Il comune di Guasila appartiene al territo

  • Samassi, veduta della parrocchiale della Beata Vergine di Monserrato

    Il paese sorge nella pianura del Campidano

  • Gergei, chiesa di San Vito

    Piccolo centro agricolo della Trexenta, co

  • Il paese di Asuni si adag

  • Guspini, miniera di Montevecchio

    Importante centro del Medio Campidano, Gus

  • Arborea, chiesa del Santissimo Redentore

    Arborea nasce, al centro

  • Guamaggiore, Chiesa di San Sebastiano martire

    Guamaggiore sorge nelle distese colline de

  • Serrenti, chiesa di Maria Immacolata

    Serrenti è un paese posiz

  • Nurallao, panoramica del paese

    Situato nel territorio del Sarcidano,

  • Isili, Museo per l'Arte del Rame e del Tessuto: carro del ramaio

    Isili sorge ai margini di

  • Panoramica di Gesico

    Piccolo centro della Trexenta, territorio

  • Escolca, scorcio del centro storico

    Piccolo centro del Sarcidano, Esco

  • Gonnosfanadiga, panoramica del paese

    Gonnosfanadiga sorge sull

  • Mandas, chiesa di San Giacomo

    Mandas è un importante ce

Itinerari

Turri parrocchia S. Sebastiano
Average: 3 (1 voto)
Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.3 (4 voti)
Arbus, marina di Scivu
No votes yet
Average: 1.5 (2 voti)
Dettaglio della facciata
Average: 1.5 (2 voti)
Cagliari, cimitero monumentale di Bonaria
No votes yet