Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Sant'Andrea Frius

Sant'Andrea Frius

Sant'Andrea Frius, panorama del paese

Ubicato nella regione storica della Trexenta, in uno scenario paesaggistico ricco di frutteti e agrumeti, Sant'Andrea Frius confina con i paesi di Senorbì, San Basilio, Ortacesus e Barrali. L'abitato, le cui radici affondano in epoca punica e romana, svolse per lungo tempo il ruolo di stazione di penetrazione verso il centro dell'Isola, lungo il tracciato da Cagliari ad Isili. Ma nel centro abitato sono state rinvenute testimonianze di cultura materiale protosarda, come il ricco corredo funerario di una tomba a cassone. Nel Medioevo, periodo in cui il suo toponimo era semplicemente Frius, il paese apparteneva alla giurisdizione distrettuale della curatoria di Trexenta, del Giudicato di Calari. Disabitato dopo il 1359, sotto la dominazione spagnola, il paese venne poi ripopolato fra le fine del Seicento e gli inizi del Settecento da genti provenienti probabilmente da Ortacesus, alle quali si deve l'attuale configurazione urbana del paese, con una rete di stradine insistenti intorno alla chiesetta di Sant'Andrea.
 
Da questo momento il toponimo incluse Sant'Andrea, che indica la nuova fase della sua storia, e Frius, in memoria del periodo medioevale. Successivamente l'abitato venne incluso nel feudo degli Alagon marchesi di Villasor. Esso si dispone a circa 300 metri sul livello del mare, in un territorio ricco di reperti fossili. Di interesse storico, menzionata dalle fonti, è la chiesa di Sant'Andrea, probabilmente costruita su una preesistente ed oggi arricchita da un mosaico policromato sul frontone della facciata, dove è raffigurato il santo titolare in atto di pescare. All'interno del paese sorge anche la chiesa di Sant'Isidoro, mentre i ruderi della chiesa della Madonna di Bonaria si trovano in periferia, ai bordi della strada per Coxinas. Le strade di Sant'Andrea Frius si vivacizzano in occasione della festa di Sant'Andrea, che si svolge dal 24 al 26 maggio, detta "sa festa manna" e dedicata al santo patrono.
 
In tale occasione Sant'Andrea Frius accoglie numerosi fedeli provenienti dalla Trexenta e del Gerrei che si uniscono agli abitanti del paese per creare una folta processione verso la parrocchiale. Ulteriore occasione di aggregazione collettiva è rappresentata, l'ultima settimana di maggio, dalla festa di Sant'Isidoro, patrono dei contadini e dei pastori, che prevede una sfilata con il simulacro del santo accompagnata da carri addobbati a festa e riccamente decorati: un tripudio di colori fra religione e divertimento. A Carnevale, il giorno della Pentolaccia, si compiono sfrenate corse di cavalli.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Panoramica di Barrali

    Il paese si trova ai piedi del Monte Uda,

  • Panoramica di Donori

    Il paese, il cui toponimo è d'incerta orig

  • Panoramica di San Basilio

    San Basilio è situato all

  • Senorbì, chiesa di Santa Maria di Segolai

    Senorbì è al centro della Trexenta, di cui

  • Panoramica di Pimentel

    Il paese di Pimentel, in

  • Ortacesus, Mitza de Siddi, necropoli punico romana

    Il territorio di Ortacesus si trova in una

  • Suelli, nuraghe Piscu

    Il territorio del comune di Suelli

  • Dolianova, la cattedrale di San Pantaleo

    Dolianova è una cittadina

  • Silius, panoramica del paese

    Il paese sorge in provincia di Cagliari, a

  • Samatzai, piazza Primo Maggio

    Samatzai è situato ai mar

  • Selegas, centro storico

    Selegas è un paese situato nella parte cen

  • Chiesa di Santa Maria di Sibiola, Serdiana

    Serdiana sorge nel Parteolla a pochi chilo

  • Panorama sul lago Mulargia Autore: Ruiu Domenico

    Il territorio di Siurgus Donigala

  • Guamaggiore, Chiesa di San Sebastiano martire

    Guamaggiore sorge nelle distese colline de

  • Guasila, chiesa della Vergine

    Il comune di Guasila appartiene al territo

  • Panoramica del paese di Soleminis

    Situato a circa 20 km da Cagliari, il paes

  • Goni, allineamento di mehir nella necropoli di Pranu Mutteddu

    Goni è circondata dall'anello naturalistic

  • foresta demaniale campidano sinnai

    La Foresta Demaniale Campidano si estende

  • Panoramica di Gesico

    Piccolo centro della Trexenta, territorio

  • Serrenti, chiesa di Maria Immacolata

    Serrenti è un paese posiz

  • Panorama sul lago Mulargia

    Il lago artificiale Mulargia è uno specchi

  • Il comune di Ballao sorge

  • Armungia, nuraghe Armungia

    Armungia si erge su un altopiano circondat

  • Villasalto, miniera Su Suergiu

    Il paese è adagiato su un altopiano posto

  • San Sperate, chiesa parrocchiale

    San Sperate è un piccolo

  • Sinnai, Panorama

    Sinnai è situata nel versante orientale de

  • Mandas, chiesa di San Giacomo

    Mandas è un importante ce

  • Sestu, Chiesa di San Giorgio

    Sestu si trova nella pianura del basso cam

  • Settimo San Pietro, chiesa di San Pietro

    Il comune di Settimo San Pietro sorge su u

  • Maracalagonis, il litorale di Torre delle Stelle

    Nella zona orientale del Campidano di Cagl

  • Monte dei Sette Fratelli [Ente foreste della Sardegna]

    Il paese, situato a quasi 700 metri sul li

  • Serramanna, vecchio edificio municipale e chiesetta di San Sebastiano

    Serramanna sorge nella pianura del Campida

  • Veduta di Escalaplano da Fossada

    Il paese di Escalaplano s

  • Samassi, veduta della parrocchiale della Beata Vergine di Monserrato

    Il paese sorge nella pianura del Campidano

  • Villanovafranca, nuraghe di Su Mulinu

    Il paese di Villanovafranca si dispone in

  • Villamar, chiesa di San Pietro

    Il paese, situato tra la Marmilla e la Tre

  • Selargius, Chiesa di San Giuliano

    Paese situato nel territorio del Campidano

  • Escolca, scorcio del centro storico

    Piccolo centro del Sarcidano, Esco

  • Quartucciu, lago Simbirizzi

    Ubicato nel Campidano di Cagliari e confin

  • Orroli, nuraghe Arrubiu

    Centro ridente del Sarcidano, sorge in una

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Serri è un centro agricol

  • Gergei, chiesa di San Vito

    Piccolo centro agricolo della Trexenta, co

  • Assemini, interno della chiesa di San Pietro

    Il paese di Assemini si s

  • Elmas, chiesetta campestre di Santa Caterina

    Il paese di Elmas, situat

  • Nurri, lago Flumendosa

    Il paese di Nurri si adag

  • Paesaggio sui Sette Fratelli - Autore Piscedda Odilia

    L'area ricade nei territori di Burcei, Cas

  • Serri, area archeologica di Santa Vittoria

    Col termine "giare" si indicano in Sardegn

  • Lo stagno visto dalle saline

    Il Parco naturale regionale Molentargius-S

  • Sullo sfondo il castello di Las Plassas

    Il paese, che sorge in Marmilla e fa parte

  • Uta, chiesa romanica di Santa Maria
    Uta

    Uta è un centro di interessanti valori sto

Itinerari

Dettaglio della facciata
Average: 1.5 (2 voti)
Cagliari, cimitero monumentale di Bonaria
No votes yet
Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.3 (4 voti)
Turri parrocchia S. Sebastiano
Average: 3 (2 voti)
Lanusei, Chiesa di Santa Maria Maddalena
No votes yet
Le collezioni del Museo
Average: 1 (1 voto)