Lingue

Inizia qui il tuo viaggio

Inserisci il nome del porto o la località da cui desideri partire per pianificare il tuo viaggio

Accesso utente

Or log in with...

Casa Gramsci

Casa Gramsci

Ghilarza, Casa Gramsci

È situata nel centro storico di Ghilarza, in una modesta abitazione in basalto della fine dell'Ottocento.
Qui visse, tra il 1898 ed il 1914, Antonio Gramsci (Ales 1891-Roma 1937), fondatore con altri del Partito comunista italiano e dirigente politico ed intellettuale tra i maggiori del Novecento. Arrestato come antifascista nel 1926, fu processato nel 1928 e rinchiuso nel carcere di Turi, presso Bari, dove rimase fino al novembre del 1933.
La Casa Gramsci è fondamentalmente un centro di documentazione, ricerca e attività museali. Il tema principale del percorso riguarda la vita di Gramsci in Sardegna, gli studi, compresa l'Università, il pensiero, l'attività giornalistica e politica, la carcerazione e morte. È articolato in 6 sale: 3 nel piano terra, 3 nel piano superiore, più giardino e saletta.
La casa è oggi anche una biblioteca e uno spazio espositivo per mostre temporanee. Il piano terra è composto da un ingresso, tre ambienti e un cortile. Nella prima stanza, un tempo la "camera buona", è riprodotta, ingigantita su supporto in plexiglas, la lettera scritta il 10 maggio del 1928 da Gramsci alla madre, nella quale ricorda di essere un detenuto politico e di scontare la pena per non avere voluto mutare le sue opinioni.
Segue quella che un tempo era la cucina, col soffitto a "cannitzada" tipico delle antiche case sarde ed il pozzo nascosto dietro uno sportello a due ante, ora adibita a luogo di incontro e studio. Un terzo ambiente ospita la biblioteca, con circa tremila volumi in varie lingue riguardanti la storia del movimento operaio in Sardegna e nel mondo e il pensiero e l'opera gramsciana. La cucina immette nel cortile, luogo di gioco di Gramsci e dei suoi fratelli, che conserva il selciato e le aiuole delimitate da sassi e tegole. Dall'ingresso una scala conduce al piano superiore, articolato in tre sale, un tempo (una ancora oggi) camere da letto. Un percorso didattico costruito con immagini, fotografie, articoli, certificati, effetti personali, propone le tappe più significative della vita dell'intellettuale. Una nastroteca conserva le testimonianze di oltre quaranta personaggi che lo conobbero: tra essi Pertini, Terracini, Longo, Silone, Basso. Su una parete è riprodotta la cella del carcere di Turi dove Gramsci fu rinchiuso. In uno degli ambienti è ricostruita una camera da letto del periodo e una piccola finestra che si affaccia sul cortile. L'arredo è composto da un letto, un comodino e il necessario per le pulizie personali: un supporto di ferro che regge il lavamano e il boccale. Sono presenti barriere architettoniche.

Indirizzo: Corso Umberto I, 36, Ghilarza; tel. +39 0785 54164 0785 56101 Biblioteca e bookshop.

Aggiungi a itinerario
add_to_x_block: 

In prossimità

  • Ghilarza, Chiesa di San Palmerio

    Ghilarza sorge sul vasto

  • Nuraghe Zuras - Abbasanta

    Abbasanta sorge sull'omon

  • Norbello, monumento ai caduti

    Borgo agro-pastorale posto sull'altopiano

  • Vista sul Lago Omodeo

    Tadasuni è un piccolo bor

  • Panorama sul territorio

    Nei pressi del lago Omodeo, l'invaso artif

  • Aidomaggiore, Nuraghe Caddari

    Aidomaggiore è un antico borgo agro-pastor

  • veduta lago omodeo autore frongia maurizio

    Il lago artificiale dell'Omodeo è stato re

  • Paulilatino, Pozzo sacro di Santa Cristina

    Il nome di Paulilatino molto probabilmente

  • Ardauli, chiesa della Madonna della Guardia

    Piccolo borgo agricolo del Barigadu,

  • Sorradile, chiesa di San Sebastiano

    Su un dolce declivio che guarda verso la v

  • Bidonì, chiesa di Santa Maria di Ossolo

    Il piccolo comune sorge nei pressi del Lag

  • Sedilo, Ardia

    Sedilo, situato sull’altopiano di Abbasant

  • Nughedu Santa Vittoria, la chiesa gotico-catalana di San Giacomo

    Il piccolo paese di Nughedu Santa

  • Ulà Tirso, Tramonto sul lago Omodeo

    Ulà Tirso è un piccolo paese agricolo sort

  • Museo del Pane, Borore

    Borore si trova ai piedi

  • Panoramica di Busachi

    Antico capoluogo della curatoria medievale

  • Neoneli, Rilievo montuoso

    Neoneli sorge nelle verdi colline del Bari

  • Dualchi, murale nel centro storico

    Il paese di Dualchi è sit

  • Fordongianus, casa aragonese

    Nel territorio del Barigadu, distesa sulla

  • Bonarcado, Santuario della Madonna di Bonaccattu

    Bonarcado sorge ai piedi del Montiferru, u

  • Santu Lussurgiu, Scorcio della chiesa di San Leonardo

    Santu Lussurgiu è un cent

  • Birori, area archeologica

    Birori sorge alle falde d

  • cascata sos molinos santulussurgiu

    Sono piccole cascate formate dal Rio Molin

  • Ortueri, Chiesa di San Nicola

    Ortueri è un borgo di origine medievale ma

  • Macomer, Nuraghe Santa Barbara

    Macomer si trova ai piedi

  • Bortigali, Nuraghe Orolo

    Bortigali è situata ai pi

  • Piccolo centro agricolo, sorge sui primi r

  • Milis, Piazza e Campanile di San Sebastiano

    Milis è un antico borgo agricolo che sorge

  • Seneghe, Olio

    Seneghe è immersa nei fitti e verdeggianti

  • Tramatza, il ponte sul fiume Cispiri

    Situato ai confini della pianura di Orista

  • Monte Ferru, esemplari di mufloni

    Il Monte Ferru rappresenta la più ampia fo

  • Zerfaliu, chiesa di San Giovanni Battista

    Il paese di Zerfaliu sorg

  • Samugheo, La tessitura

    Samugheo sorge nel cuore delle colline Man

  • Ottana, Chiesa di San Nicola

    Ottana sorge nella pianura della valle del

  • Lei, il pane votivo realizzato in paese
    Lei

    Circondato dalle montagne della catena del

  • Austis, Sa Crabarissa

    Austis è immersa nelle montagne del Mandro

  • Siapiccia, parrocchiale di San Nicola di Bari

    Nel Campidano di Oristano, in un territori

  • Titolo: Solarussa, chiesa di San Gregorio Autore: Tore Donatello

    Solarussa è un conosciuto

  • Scano di Montiferro, Tomba dei giganti

    Scano di Montiferro è situato ai piedi del

  • San Vero Milis, Torre aragonese di Capo Mannu

    San Vero Milis è situato a ridosso della c

  • Narbolia, Chiesa di San Pietro

    Narbolia sorge ai piedi dei monti di Santu

  • Chiesa di Santa Madonna della Neve, Cuglieri

    Cuglieri è un borgo agro-

  • Teti, panoramica del lago di Cucchinadorza

    Il paese di Teti si trova in posizione pan

  • Quercia, Sindia

    Sindia è un piccolo paese situato nel terr

  • Ruinas, antica abitazione

    Situata nell'Alta Marmilla, Ruinas

  • Simaxis, chiesa di San Nicola di Mira

    Sulla riva sinistra del rio Sant'Elena, af

  • Bolotana, cascata di Mularza Noa

    I sistemi montuosi della Sardegna, così co

  • Bolotana, Villa Piercy [foto ufficio stampa Regione]

    Il comune di Bolotana nas

  • Sorgono, santuario campestre di San Marco

    Sorgono è stato il capoluogo del Mandrolis

  • Zeddiani, Chiesa della Madonna delle Grazie

    Zeddiani è un piccolo paese abitato fin da

Itinerari

Il sito di Aquae Lesitane in una mappa del 1522
No votes yet
Maestro di Castelsardo, particolare del retablo di Tuili
Average: 1.3 (4 voti)
Turri parrocchia S. Sebastiano
Average: 3 (2 voti)
Bitti - complesso di Romanzesu
Average: 1 (1 voto)
Ilbono, area archeologica di Scerì
Average: 1 (2 voti)
Alghero, Villa Las Tronas
No votes yet